come-fare-smart-working-matera

Come fare smart working a Matera: la parola a Eliana

Tutti abbiamo sentito parlare della bellezza di Matera. Nel 2019, questa splendida città della Basilicata, è stata capitale europea della cultura e quarta città italiana a ricoprire il titolo. I suoi Sassi sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel 1993. Da allora sono diventati famosi in tutto il mondo, tanto che Mel GIbson li ha scelti come set cinematografico per The Passion nel 2004.
Ma vi siete mai chiesti come fare smart working in un luogo così magico? Ce lo spiega Eliana, proprietaria di “l’albero di Eliana” che è appena entrata a far parte della famiglia di Smartway. La nostra ospite ha fatto della sostenibilità ambientale non solo un lavoro, ma un vero e proprio mantra. Restate con noi per scoprire cosa ci ha raccontato.

 

Ciao Eliana, piacere di averti con noi. Parlaci un po’ di te

Mi chiamo Eliana Viggiani, sono nata a Matera e il mio percorso ha compreso la formazione nell’organizzazione degli eventi. Ho lavorato nel campo degli eventi a Roma, presso l’Istituto Europeo di Design. Dopo aver vissuto i ritmi della vita romana, ho capito che lavorare nel campo degli eventi non faceva per me e ho deciso di prendere una lunga pausa e sono partita per l’Australia dove ho vissuto per due anni: lì mi sono riconnessa con me stessa ed ho esplorato il mondo della sostenibilità.

 

come-fare-smart-working-eliana

Eliana Viggiani

Proprietaria di “L’Albero di Eliana”

smartworking-a-matera-lalbero-di-eliana

L’Albero di Eliana – camera “il nido”

Quanto è importante per te l’amore per la sostenibilità?

Della sostenibilità ho fatto un lavoro e nel 2013 ho deciso di aprire “L’Albero di Eliana“, un b&b dove gli ospiti potessero sentirsi a casa loro e in cui propongo esperienze locali attraverso le colazioni e i miei consigli.
Il b&b è stato creato facendo molta attenzione alla sostenibilità ambientale: dai mobili fatti a mano dagli artigiani del posto, all’utilizzo di lampadine a risparmio energetico e fino alla caldaia a condensazione per un basso impatto ambientale.
Il mio percorso sta cambiando di nuovo e mi sono appena trasferita in Abruzzo dove gestisco, insieme alla mia compagna, una fattoria ecosostenibile: stiamo procedendo ad un’opera di rigenererazione della terra e il nostro obiettivo è mettere al servizio della comunità locale le nostre conoscenze sulla sostenibilità. In particolare la mia compagna si occupa di agroecologia, cioè l’applicazione dei principi ecologici alle pratiche agricole.

 

Come fare smart working in modo sostenibile?

Fare smart working sostenibile significa meno movimenti di auto e mezzi pubblici, quindi non può che portare giovamento al pianeta. Il lavoro agile all’interno di comunità locali è un’ottima idea per far rialzare tutte quelle attività e comunità che hanno subito – e continuano a subire – un duro colpo durante il COVID-19.
Fare smart working nei sassi è l’ideale perché lontano dal caos cittadino e una volta arrivati, si respira un silenzio surreale.
Altro punto a favore dello smart working a Matera, così in qualsiasi altro piccolo borgo, è quello di popolare le comunità in periodi fuori stagione: è il momento più bello per vivere nel borgo e godere della comunità locale.
Per me Matera è stata linfa vitale, soprattutto durante l’accoglienza di ospiti italiani e stranieri nel mio b&b. Spero che lo sarà per i futuri smartworkers che verranno a lavorare nella mia splendida città.

 

come-fare-smart-working-lalbero-di-eliana

L’Albero di Eliana – sala comune

Perché hai deciso di entrare nella famiglia di Smartway?

L’idea di come fare smart working nella mia struttura mi è venuta da quando ho deciso di trasferirmi lontano da Matera e la chiamata di Smartway è stata provvidenziale: il b&b, così come il mio percorso, si trasforma per ospitare viaggiatori e smartworkers di medio/lungo periodo, senza l’obbligo delle colazioni preparate da me.
Spero che i viaggiatori, così come è stato per me, godano della magia dei sassi di Matera e della comunità locale.

 

Come fare smart working a Matera: conclusioni

“Nelle grotte dei Sassi si cela la capitale dei contadini, il cuore nascosto della loro antica civiltà. Chiunque veda Matera non può non restarne colpito tanto è espressiva e toccante la sua dolente bellezza.”
Carlo Levi parlava così di Matera e grazie al b&b di Eliana, chiunque saprà come fare smart working nella città dei Sassi e vivere al tempo stesso un’esperienza magica, con tutta l’autenticità di una vita a km zero.

Smartway
17 Gennaio 2021